RICOMINCIANO I CORSI MUSICALI 2016-2017

regolamento-scuola-di-musica iscrizione-2016-17 domanda-di-iscrizione-a-socio-2016-17-banda consenso_minorenni informativa-privacy presa-in-carico-strumento

La scuola allievi del Corpo Musicale “A. Raineri” ha lo scopo di offrire agli appassionati di musica di tutte le età un percorso formativo finalizzato allo studio della teoria musicale contemporaneamente ad uno strumento bandistico dando la possibilità di coltivare  una sana passione e, allo stesso tempo, a garantire nuova linfa al proprio organico.

Lo studio della musica e di uno specifico strumento aiutano a sviluppare l’intelligenza e allenano i ragazzi ad affrontare le difficoltà. Il fare musica in gruppo è una scuola di disciplina, di rispetto verso i compagni, di sensibilità e di collaborazione, oltre che un sano divertimento.

Ad ottobre iniziano anche quest’anno i corsi musicali presso la nostra sede, nella cascina dell’Oratorio di Saiano in Via castello n. 1.

I corsi sono aperti a piccoli ed adulti e riguardano tutti gli strumenti musicali presenti nella banda: flauto, clarinetto, saxofono, corno, euphonium (flicorno baritono), tromba, trombone, basso tuba, oboe e percussioni

I corsi sono finalizzati all’ingresso nel Corpo Musicale “A. Raineri”e quindi alla partecipazione delle attività della Banda.

Per informazioni info@bandaraineri.it oppure Laura Abeni 3406412511.

Leggi tutto “RICOMINCIANO I CORSI MUSICALI 2016-2017”

GITA/RADUNO A MONTELABBATE PROV. PESARO URBINO

Il 9/10 luglio 2016 la nostra Banda si è recata in quel di Urbino per una gita- raduno.

Sabato 9 luglio siamo stati invitati dalla banda G. Rossini di Montelabbate al loro storico raduno interregionale insieme alla banda Primo Riccitelli di Bellante (Teramo). Dopo una breve sfilata per le vie del paese e una buona cena insieme all’aria aperta, si è svolto il concerto serale delle tre bande.

Divertimento, condivisione, amicizia e buona musica sono stati gli ingredienti della giornata e sono anche le caratteristiche di gruppi come le bande musicali.

Il giorno dopo poi noi abbiamo proseguito il nostro tour a Urbino città incantevole nonostante i “credo” 40° all’ombra.

A rivederci alla prossima gita …

Gardaland – Sul Trenino!

.. e non poteva mancare il giro sul trenino di Gardaland .. suonando, ovviamente

Apriti Cielo!

Nel senso dell’esclamazione, perché ormai non credevamo nemmeno noi, di riuscire a fare una festa per quest’anno, invece .. eccoci qua!

il problema vero è stato mettere d’accordo tutti, perché qualcuno voleva la musica classica, i ggiovani insistevano per il rock, c’erano gli appassionati di jazz, qualcuno che voleva qualcosa di diverso, musica etnica o folk .. insomma, ci spiaceva dover scontentare qualcuno e quindi abbiamo deciso di accontentare tutti! Il risultato è che verranno proposti un sacco di eventi, ma proprio tanti, a partire dalle 7 di sera fino a notte inoltrata (o quasi).

Si esibiranno: “La Zerla”, “Bestbefore”, “Coro Lirico A. Rossini”, “Masquenada”, “Quartetto di musica da camera QUATUOR”, “Honey Shot”; “Corpo Musicale A.Raineri”, “Piccola Orchestra Accademia dei Suoni”, “Junior Band”, “trio jazz omaggio a Bolling”, “gruppo tradizionale irlandese Gioenda”, “gruppo tributo ai Toto – TOTO Anthem”, “Claudio Bonometti”, “Andrea e Fez”, “i Samurai”…

L’appuntamento è per sabato 15 Settembre nel centro storico di Saiano, e ci saranno delle iniziative anche per la domenica 16.

Adunata Alpini 2012: Bolzano

Anche quest’anno si è partecipato. Siamo partiti fiduciosi da Rodengo Saiano, all’alba, sotto il diluvio, poi abbiamo girato il pullman e siamo tornati indietro, perché qualcuno si è accorto che non era stato caricato il pranzo.

L’organizzazione bolzanina è stata indubbiamente più efficiente e la sfilata è iniziata in perfetto orario. In realtà non ho la minima idea di quale fosse l’orario concordato, però l’attesa non è stata affatto lunga.

Il percorso, al contrario, è stato piuttosto lunghetto, la nostra formazione ha sfilato sicura, senza tentennamenti, guidata dall’incessante ritmo dei tamburi delle nostre nuove generazioni di percussionisti, che hanno percosso le pelli con tale foga da rompere bacchette lungo il tragitto. Un imperdonabile errore è stato commesso per eccessiva fiducia nella meteorologia, che ci ha costretti a sfilare con le pesanti giacche inspiegabilmente ritenute impermeabili. per indagare sull’effettiva utilità di queste giacche, calde d’estate, fresche d’inverno e incapaci di riparare dalla pioggia, ci starebbe bene un post intero. Potrebbe essere un’idea per il nuovo giornalino.

Terminata la sfilata, dopo una birra e un ottimo panino con salamina e peperoni (grazie Laura per avermene offerto un morso!) siamo partiti alla ricerca del pullman. Se anni fa ad Asiago è stato problematico entrare nel paese, quest’anno lo è stato uscire, dato che l’intera città era chiusa al traffico.

Appuntamento l’anno prossimo a Piacenza! Viva gli Alpini!

Pierobon

Pierobon oggi mi scrive sulla mail della banda.

Ma chi è? Questo nome in effetti non mi è nuovo. Sarà mica Fiorella Pierobon, la mitica annunciatrice della tv degli anni ’80? Come mai mi scrive? Ah, ma non è mica lei .. cioè, la pettinatura può trarre in inganno, però ha la barba e adesso che lo guardo bene sul suo sito è quel matto del trombettista dei Gomalan Brass .. però con un cognome così è facile che uno si confonde.

Mi segnala che terrà un Masterclass dal 27 al 29 gennaio a Pescina (AQ) per chi di voi passasse di là, e ovviamente avesse idea di cosa sia un Masterclass, immagino sia una cosa importante, se ci si aspetta che uno vada fino all’Aquila.

Le informazioni sono qui, magari un giorno organizza qualcosa qua vicino ..